Insegnanti - Ravenna Ballet Studio SCUOLA DANZA CLASSICA MODERNA CONTEMPORANEA PILATES nella città di Ravenna Festival

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Scuola

Cinzia Di Pizio
Direzione Artistica (insegnante Danza Classica, Modern Jazz e sbarra a terra)

Nel 1986, non ancora ventenne, alla sua prima audizione ottiene un contratto con una delle istituzioni più prestigiose d'Europa, il Balletto dell'Opera di Vienna, e nella capitale austriaca trascorre due anni danzando come demi- soliste in molti balletti di repertorio sotto la guida di importanti coreografi come J. Neumeier e Nijiska e accanto a danzatori di fama internazionale come Elizabeth Platelle, danzatrice dell' Opera di Parigi, Yoko Moroshita allora danzatrice del Tolyo Ballet e Ivan Linska dell'Hamburg Ballett. Con il grande Rudolph Nureyev si esibisce nel Lago dei Cigni e nel Don Chisciotte.
Nel 1989 lascia il Balletto dell'Opera di Vienna per entrare come solista nel Balletto del Landestheater di Salisburgo, dove il direttore artistico della compagnia, Fred Marteny, le affida ruoli particolarmente adatti alle sue qualità artistiche, in particolare il ruolo di Piccolo nella Cenerentola musicata da Johann Strauss II, ruolo che le merita il premio di migliore artista dell'anno, una tournée in Svizzera e Germania e l'attenzione del coreografo Ferenc Barbay dell'Opera di Stato di Monaco di Baviera, il quale le affida un ruolo nella sua produzione del balletto “Graffiti” presentato con il Corpo di Ballo del Teatro Massimo di Palermo al Teatro Politeama di Palermo nel 1991.
Nel 1993 durante un'audizione per Aterballetto al Teatro La Fenice di Venezia subisce un grave incidente che la costringe a un anno di sosta forzata e le impedisce di continuare la sua carriera di danzatrice con gli stessi ritmi serrati che avevano caratterizzato la sua vita fino ad allora.
Si trasferisce a Venezia, dove si dedica all'insegnamento della danza, attività che aveva già intrapreso sia a Bologna sia a Vienna. Continua, comunque, anche a danzare, partecipando a numerosi galà a Bologna, Venezia e Ravenna accanto a grandissimi professionisti quali Raffaele Paganini, Frederic Olivieri, Christophe Ferrari, Raffaella Renzi, Hans Vancol, Toni Candeloro e André De La Roche.
Nel 1998 rientra definitivamente a Ravenna, dove prosegue con la sua attività di insegnamento della danza in diverse scuole cittadine.
Nel 2006/2007 danza ancora nell'“Orfeo ed Euridice”, una produzione di Ravenna Festival, sotto la direzione di Ron Howell. Lo spettacolo viene portato in tournée al Teatro Comunale di Ferrara, al Teatro Romolo Valli di Reggio Emilia, al Teatro Comunale di Modena e al Teatro Verdi di Pisa.
Nel 2008 viene poi chiamata da Micha Van Hoecke per interpretare con il suo L'Ensamble le anime nell'opera lirica “ La Traviata ” prodotta da Ravenna Festival per la regia di Cristina Mazzavillani Muti.
Accanto all'attività di insegnante di danza, Cinzia Di Pizio intraprende con successo anche quella di coreografa.


Claudia Bosco
Modern Contemporaneo

Cconsiderata una delle migliori danzatrici di modern più preparate, non solo per la tecnica ma anche per le sue capacità interpretative.

Nata a Torino nel 1977, inizia a danzare all’età di sette anni. Dopo anni di studio nella sua città nativa decide di approfondire i suoi studi a Roma,Parigi e New York con maestri di fama internazionale.
Viene notata da Vittoria Ottolenghi all'età di 16 anni a seguito della vittoria del Concorso “Città di Rieti”. In seguito a questo viene invitata a danzare come solista al FESTIVA DEI DUE MONDI di Spoleto.
Nel 1995 viene ammessa al corso di perfezionamento dell'Aterballetto diretto da Amedeo Amodio.
La sua prima vera esperienza lavorativa la matura nel 1997 dove lavora per un breve periodo con la compagnia "Danza Prospettiva" di Vittorio Biagi e nello stesso anno a maggio entra a far parte della Compagnia "BALLETTO DI ROMA"
diretto da Walter Zappolini e Franca Bartolomei. Nel 1998 viene messa in risalto all'interno della compagnia, interpretando in ruolo principale di "CASSANDRA", coreografia di Luciano Cannnito.
In seguito ottiene altri ruoli in "FIVE SEASONS"  sempre di Luciano Cannito.
Nel 2000 cura le coreografie e danza come ospite in uno spettacolo di "Gospels" al Teatro Comunale di Imola.
Per la stagione 1999/2000 è in tournèe con lo spettacolo "SEDUZIONI" con le coreografie di Luigi Martelletta (primo ballerino del Teatro dell'Opera di Roma).
Ospite della tournèe Raffaele Paganini dove interpretava assieme alla compagnia il "BOLERO" di Ravel, coreografato da Andre De La Roche.
Inoltre per la stagione 2000/2001 lavora con la compagnia "D2" diretta da Luigi Martelletta  nello spettacolo "MOMENTI DI TANGO" dove viene scelta  come partner del primo ballerino Raffaele Paganini.
Nel 2003 Claudia incontra nel suo percorso un danzatore e coreografo Giuliano Peparini (Primo ballerino del Ballet Nazionale de Marseille, diretto Roland Petit) .
Inizia la loro lunga collaborazione, lei come assistente lo segue in Italia e all'estero per svariati stage e per la  creazione di una coreografia per gli artisti di "LE CIRQUE DU SOLEIL" .  
Lavorano in Belgio per 3 mesi per una creazione diretta da Franco Dragone che si svolgerà a Las Vegas.
Da gennaio del 2004 inizia una nuova esperienza ed inizia ad insegnare a tempo pieno per la scuola di Franco Miseria a Roma e  affianca anche Ranko Yokoyama.
Nel 2005 danza nel Musical diretto da David Zard con le musiche di Lucio Dalla, "TOSCA AMORE DISPERATO".
Nel 2007 si trasferisce a Ravenna dove prosegue con grande dedizione ad insegnare e diventa docente dell' IDA BALLET ACADEMY" scuola professionale per  danzatori e della "DEHA BALLET SCHOOL", entrambe con la direzione  artistica di Steve La Chance. Negli anni la passione per l'insegnamento diventa sempre di più parte integrante nel percorso di Claudia tanto che per l'IDA nel settore della formazione tiene corsi per la qualifica di insegnanti di modern-jazz e corsi di specializzazione di modern ed inoltre prende parte come docente agli stage. (Expression-Dance Up-Campus,tutti svolti a Ravenna nella sede centrale dell'IDA).  
Nel settembre del 2009 vince il primo premio con la compagnia Nervitesi il concorso Danz’è, città di Rovereto (Festival Oriente Occidente), con lo spettacolo “NOME DI BATTAGLIA”, ballando a fianco della coreografa e interprete Carla Rizzu e con la regia di Eugenio Sideri.
Dal 2011 è docente di un gruppo chiamato ATELIER formato da ragazzi molto giovani  quali seguono lezioni di classico, modern, teatro e floor work.
Da un paio di anni ha la direzione artistica di questo gruppo di giovani danzatori e oltre alla formazione li prepara con coreografie di gruppo e assoli vantando diversi premi e riconoscimenti in svariati Concorsi a livello nazionale.
Nel febbraio 2014 al Concorso EXPRESSION a Firenze viene premiata da Rio Rutzinger  Direttore artistico dei workshop di Vienna International Dance Festival vincendo come migliore coreografa una residenza al Festival "IMPULSTANZ" dei workshop e degli spettacoli da poter vedere .
Nell'aprile 2014 vince a Roma come miglior compagnia emergente al KONTEJNER FESTIVAL diretto da Silvia Marti e Marina Domaschi.
Il premio ricevuto consiste nella possibilità di creare uno spettacolo che presenterà al Teatro Greco di Roma in autunno; la  creazione da lei presentata è stata intitolata "I COLORI DELLA NATURA".
Intraprende nuove esperienze di studio e formazione dedicandosi oltre che alla danza anche al Pilates.
Formazione pilates svoltasi nella regione Emili Romagna presso Federazione Italiana Fitness riconosciuta da: E.F.A:EUROPEAN FITNESS ASSOCIATION E A.S.I.:ASSOCIAZIONI SPORTIVE E SOCIALI ITALIANE; abilitazioni: Pilates MATWORK - Pilates ADVANCED - Pilates ONE TO ONE - Pilates PROPS - Pilates REFORMER - Pilates with BIG BALL. Attualmente insegna pilates presso una scuola di Arti Marziali a Ravenna.
A settembre 2015 propone un suo nuovo progetto chiamato “REC” Respiro-Energia-Corpo inoltre prende parte a   continua workshop e laboratori coreografici per aggiornarsi. Collabora con diverse scuole per progetti formativi e stage.
Dal 2016 inizia la sua collaborazione come docente per la formazione e corsi per insegnanti con il centro OPUS BALLET di Firenze diretto da Rosanna Brocanello e Daniel Tinazzi.
Da settembre 2017 sarà la docente di modern contemporaneo dei corsi professionali presso la scuola RAVENNA BALLET STUDIO diretta da Cinzia Di Pizio.




Francesco Arduino Leone
(Danza Contemporanea)
Nasce ad Atri in provincia di Teramo , viene ammesso all' Hungarian National dance Academy di Budapest frequentando corsi di metodo Vaganova con l'insegnante Andrew Kelley dal Boston Ballet. Successivamente entra nell' Accademia Nazionale di danza di Roma frequentando il triennio di danza classica per danzatori ( metodo Vaganova) con gli l'insegnanti Nicoletta Pizzariello e Simonetta rizza dall'Opera di Roma. In questo periodo frequenta corsi e workshop con insegnanti provenienti dalla Royal Ballet House e dal Cuba National Ballet. Nell' aprile 2011 consegue la laurea di primo livello in discipline coreutiche per danzatore, frequenta inoltre il biennio specialistico per l'insegnamento in tecnica contemporanea con gli insegnanti Dino Verga in tecnica Cunningham e Laura Martorana in metodo e tecnica Release. Nel maggio 2014 consegue la laurea di secondo livello in scienze coreutiche per insegnanti in tecnica contemporanea.
Nel 2008 inizia il suo lavoro come danzatore contemporaneo presso La Compagnia dell'Accademia Nazionale di danza di Roma sotto l'egida di Pina Bausch con comitato artistico formato da Ismael Ivo, Adriana Borriello, Cristiana Morganti.
Partecipa a:
-Ceremony of the World Swimming 2009 presso lo Stadio dei Marmi di Roma con coreografia di Ismael Ivo e Wayne McGregor
- Incipit alla Biennale di Venezia 2009  firmato da Jacopo Godani attualmente direttore del Dresden Frankfurt Dance Company e Robyn Orlin coreografa sud-americana danzatrice e coreografa presso l'Opera di Parigi. Incipit è preceduto da un omaggio di Pina Bausch costituito da un solo dal suo repertorio Nefes. Incipit gira diversi teatri italiani come il Teatro Palladium di Roma e il Teatro Lavanderia a Vapore di Torino, Napoli, Paestum.
-coreografia Ballo Sport creato dai coreografi Roberto Zappalà, Adriana Boriello, Ismael Ivo, Michele Pogliani, Annarita Pasculli e Michela Lucenti.
- Pulcinella una rivisitazione in chiave contemporanea con musiche originali di Stravinskji e Pergolesi. L'intero spettacolo è stato creato da diversi coreografi come Ricky Bonavita, insegnate e coreografo presso l'Accademia Nazionale di danza di Roma, Michele Pogliani, Francesca B. Vista e Brunella Vidau. La regia di Pulcinella è affidata ad Annarita Pasculli. Pulcinella debutta al Teatro Rossini di Pesaro toccando successivamente diverse località e teatri italiani come: Festival Internazionale Aqui in Palcoscenico presso Aqui Terme, Festival Internazionale delle Ville Tuscolane presso Frascati, Oper Festival presso Bracciano, Auditorium del Massimo presso Roma e al Teatro Grande dell' Accademia Nazionale di danza di Roma.
Nel 2011 è danzatore solista per Amor 2007 di Adriana Borriello presso l' Accademia Nazionale di danza di Roma.
Nel 2012:
-lavora come danzatore con l'insegnate e coreografo Dino Verga per un omaggio a Merce Cunningham presso l'Accademia Nazionale di danza di Roma
- è danzatore presso il Teatro Stabile di Catania con tourne nazionale per la produzione Sogno di una notte di mezza estate con regia di Fabio Grossi e coreografie di Monica Codena con protagonista Leo Gullotta.
Dal 2014 lavora come danzatore presso la compagnia di danza contemporanea Le Supplici di Fabrizio Favale.
Dal 2017 coniuga la sua professione di danzatore con quella di insegnante di Danza Contemporanea presso il Ravenna Ballet Studio

Ermanno Sbezzo
Danza Contemporanea (insegnante ospite a cadenza mensile)

Ermanno Sbezzo nasce a Ragusa dove comincia la sua formazione sotto la direzione di Cetty Schembari. Riceve presto una borsa di studio per la Scuola del BallettO di ToscanA sotto la direzione di Cristina Bozzolini, dove si perfeziona con numerosi professionisti. Nel 2011 fa parte dell'ensemble del Cannes Jeune Ballet, la giovane compagnia annessa all' Ecole Superieure de danse de Cannes Rosella Hightower. Qui, sotto la direzione di Paola Cantalupo, si perfeziona e danza in Francia pezzi conosciutissimi del repertorio neo-classico e contemporaneo includendo nomi come George Balanchine, Jean-Christophe Maillot, Jiri Kylian, William Forsythe. Dal 2012 al 2015 entra a far parte di BallettPforzheimdiretto da James Sutherland e Elsa Genova dove danza fin da subito ruoli principali in Quartett, Mirrors, Lo Schiaccianoci, Dark Waves, Sacre. Durante la sua permanenza a Pforzheim, Sutherland crea per lui un solo di successo, "When I am laid in earth - Remember me" su musiche di H.Purcell tratto da "Didone e Enea", che lo porta a esibirsi in diverse città europee quali: Stoccarda, Kiel, Greifswald, Ragusa, Vittoria, Ravenna e che gli fa ottenere il premio "Ragusani nel mondo". Nel 2013 viene scelto tra tanti per partecipare al Summer Intensive course al Nederland Dance Theater, una delle piu rinomate compagnie di danza nel mondo. In questa occasione incontra e lavora con personaggi del calibro di Jiri Kylian, Cristal Pite, Sol Leon e Paul Lighfoot. Nel 2014 crea per lo Staatsballett Karlsruhe un passo a due chiamato "542" e nel 2015 crea per BallettPforzheim un pezzo per cinque danzatori chiamato "SpliThoughts" che viene esibito oltre che nel teatro di Pforzheim anche in altre città europee quali Reutlingen (Tanz-Gala) e Ravenna (Festival Ammutinamenti).
Dal 2016 e danzatore solista presso il teatro di Kaiserslautern e qui danza "Romeo e Giulietta" di James Sutherland nel ruolo di Romeo ottenendo grande successo dal pubblico e dalla critica e dall'Aprile 2017 è interprete anche della nuova creazione “Zyclus”. Nel frattempo collabora come docente di danza contemporanea in scuole rinomate quale il Ravenna Ballet Studio ed altre. A Ottobre 2016 è secondo classifcato al concorso “SoloCoreografco” alla Lavanderia a Vapore con la sua creazione “Too early to Grow”.
Dal 2015 è chiamato come insegnate e giurato al DanzArt Festival di Ragusa.

Kenji Matsuyama Ribeiro
(Danza Classica, Contemporanea, repertorio)
direttamente da "Les Grands Ballets Canadiens" de Montréal:
Nato a Parigi, comincia gli studi di danza a Bologna sotto la guida dei suoi genitori Luis Bernardo Ribeiro e Yuriko Matsuyama,perfezionandosi al Royal Conservatory a L'Aia (Paesi Bassi) ricevendo il titolo di BA (Bachelor of Arts).Comincia il suo percorso professionale nel 2003 nel Ballet d'Europe (sotto la direzione di Jean-Charles Gilles) e nel 2004 si incorpora alla Compañía Nacional de Danza 2 sotto la direzione di Nacho Duato: interpreta i maggiori ruoli in Jardí Tancat, Arenal, Duende, L'Amoroso, Remansos, Na Floresta, Coming together, Gnawa, Rassemblement calcando le scene internazionali di tutta Europa e Stati Uniti (New York, Boston, Philadelphia, Santa Barbara, Los Angeles ecc). Sempre nella Compañía Nacional de Danza 2 interpreta coreografie di Tony Fabre e Chevi Muraday.Seguono il Ballet Carmen Roche e LaMov Compañía de Danza nel 2007 e 2008.Nel 2009 entra a far parte de Les Grands Ballets Canadiens dove interpreta ruoli da solista in Romeo e Giulietta (ruolo di Benvolio) di Jean-Christophe Maillot, Leonce and Lena di Chistian Spuck, Cantata e Le quattro stagioni di Mauro Bigonzetti, Minus One e Danz di Ohad Naharin, Searching for home e Rêve di Stephan Thoss, Kaguyahime di Jiří Kylián, crea inoltre il ruolo principale del Piccolo Principe di Didy Veldman, partendo in tournée in Canada, Stati Uniti (Houston, New York ecc), Cina, Europa ed Oman.

Chiara Savini
Modern Jazz


Inizia il suo percorso artistico studiando "Danza Classica con metodo R.A.D."per proseguirlo poi con "Progetto Danza Ravenna", "Balletto di Roma", "M.A.S.", "I.A.L.S." Si perfeziona con: Andrè De La Roche, Steve La Chance, Mauro Astolfi, Massimo Leanti, Giuliano Peparini, Mia Molinari, Arturo Michiasanti, Roberto Pallara e Jody Goodman. Partecipa a numerosi programmi televisivi tra cui: "Campioni di Ballo", "Tira e Molla", "La Sai l'Ultima" su Canale 5, "Festival di Sanremo" su Raiuno, "Festival Bar" e"Top of the Pop" su Italia Uno, "CD Live" su Raidue, "TRL" su MTV. Nel 2006 è coreografa degli show di Mirabilandia Dal 2007 al 2012 insegna Modern-Jazz presso il Gymnasium di Ravenna.

Francesca Oliviero
Danza Contemporanea

Francesca Oliviero, nata in provincia di Napoli comincia giovanissima la sua formazione studiando danza classica a Napoli e Provincia con insegnanti della scuola di ballo del Teatro S. Carlo di Napoli Valeria de Mata e Margherita Veneruso fino al diploma del 1996 a conclusione dell’VIII corso regolare. Successivamente si dedica principalmente allo studio della danza contemporanea e moderna: studia le tecniche Cunningham, Graham, Limon, Laban, Improvvisazione e composizione coreografica, contact improvisation, release, modern jazz a Napoli, Ravenna e Bologna con Roberta Zerbini, Gabriella Stazio, Sonia di Gennaro, Cinzia di Pizio, e in workshops intensivi con Joseph Fontano, George le Cocteau dit Bellecroix, Christine Daikine, Richard Haisma, Elisabeth Garrison, Franca Ferrari, Carolyn Carlson, Michal Mualem.
Continuando in modo permanente la formazione e ricerca nella danza contemporanea si dedica all'insegnamento:
- nel 2006 conclude il il Corso Biennale di Formazione per Insegnanti sulla Didattica della Danza con Roberta Zerbini - Selene Centro Studi– Bologna;
- fino al 2010 insegna, presso il Selene Centro Studi, danza contemporanea e classica nei corsi (annuali e in stage residenziali) per bambini e adulti Insegna inoltre Danza Contemporanea e Movimento Creativo in diversi istituti scolastici di Bologna e Provincia;
- Dal 2010 insegna danza contemporanea e laboratorio di movimento creativo presso il Ravenna Ballet Studio di Cinzia di Pizio, con il quale collabora anche come coreografa
-  Nel 2014 con alcune danzatrici/insegnanti del ravennate, fonda CARDINI gruppo di ricerca permanente sulla didattica della danza contemporanea per allievi dai 6 ai 18 anni.
Come coreografa realizza creazioni danzate per concorsi e rassegne nel territorio ravennate con le allieve del corso professionale del Ravenna Ballet Studio Studio di Cinzia di Pizio: 2013 A blue bird in a blue room, 2012 Il dono di JO, 2011 mAraviglia: coreografie presentate al Museo Tamo Ravenna , Rassegna HistrioDanza Off promossa dalle associazioni Ravennantica e Cantieri Danza di Ravenna. 2010 cura le azioni danzate del concerto multimediale NEVE di G. Pirollo e A. Bernabini per il DROME FESTIVAL 2010 Almagià Ravenna . 2010 Formae Animae: Mostra Histrionica Ravenna-Concorso Histriodanza 2010 (promosso dalle associazioni Ravennantica e Cantieri Danza di Ravenna), premiato con un premio speciale stanziato dall'ass. AltriMenti.
Collabora come coreografa con la Federazione Italiana Ginnastica Artistica sez.di Lugo (RA).
Nel 2008, 2009, 2010 organizza e partecipa come danzatrice alle edizioni della GIORNATA MONDIALE DELLA DANZA - BOLOGNA
Nel 2013 2014 2015 crea ed organizza con Cinzia di Pizio l'evento GIORNATA MONDIALE DELLA DANZA-RAVENNA


Foto di Alessandro Graziani

Linda Ricci
Danza Contemporanea

Il suo percorso formativo inizia come ginnasta nella sezione agonistica di ritmica, disciplina che l’accompagnerà per 11 anni fino al momento in cui incontra la danza nella sua vita. Per 4 anni studia danza classica (Metodo Cecchetti) e modern e partecipa a concorsi, ottenendo borse di studio in varie sedi italiane. Approfondisce la sua preparazione in seminari con vari insegnanti italiani ed esteri e frequenta il corso di formazione Fondazione Nazionale della Danza Compagnia Aterballetto 2007-08.
Dal 2008 al 2009 si trasferisce a Londra per studiare danza classica, moderna e contemporanea al Contemporary Dance presso Trinity Laban Conservatoire of Music and Dance e frequenta il corso estivo alla P.A.R.T.S. diretta da Anne Teresa De Keersmaeker.
A seguito di un infortunio, torna nella sua città, Ravenna, dove decide di interessarsi all’area più somatica, esperienziale e formativa della danza, affiancando Rita Valbonesi (osteopata, maestra di yoga e pilates e istruttrice I.D.A.) e avvicinandosi allo studio e alla pratica dell’Axis Syllabus di Frey Faust.
Ha danzato nella compagnia Nervitesi di Carla Rizzu nella quale ha collaborato come insegnante nell’ambito della pratica improvvisativa e collabora con musicisti, compositori e videomaker.
Attualmente frequenta il Corso per Danzeducatore® II livello, il corso per la qualifica a Maestro di danza (con rilascio di titolo valido a livello nazionale ed europeo - 6° livello EQF) e ricerca un personale linguaggio che coadiuvi la danza in un ascolto profondo dei moti interni tipico delle arti marziali dolci (Taiji Quan e Qi Gong).

Stellario Di Blasi
Danza Contemporanea


Studia danza contemporanea con numerosi insegnanti e coreografi nel Corso di Perfezionamento MoDem della Compagnia Zappalà Danza presso il Centro Nazionale di Produzione della Danza Scenario Pubblico Performing Arts, per la quale è stato stagista per CZD nel 2013 e dal 2015 tiene lezioni per il corso di formazione, della stessa, Modem Atelier.
Si forma inoltre attraverso la partecipazione in svariati workshops, tra i più importanti: Hun Mok Jung e Yi-Chun Liu (Peeping Tom), Micha Van Hoeche, Compagnia Abbondanza Bertoni, Tanztheater Pina Bausch condotto da Damiano Ottavio Bigi per la realizzazione del film Borobudur di Arnold Pasquier, ancora con Roberto Castello (Aldes), Giovanni Scarcella (Ultima Vez), Michal Mualem (Sasha Waltz), Enzo Cosimi, Gabriella Maiorino.
Dal 2013 è danzatore della Compagnia Giovanna Velardi, con la quale ha aderito a produzioni della stessa e per la Fondazione Teatro Massimo, Teatro Politeama, Teatro Montevergini, Cantieri Culturali alla Zisa, Conservatorio di Musica di Palermo.
Come danzatore ha preso parte anche a progetti indipendenti con Giovanni Scarcella e per Contenedores de Arte – Actual 2014 e Festivalfiver in Logrono – Spagna, inoltre al video musicale del 2015 di Roberta Gulisano – Ave Maria.
Dal 2015 inizia un proprio percorso creativo come coreografo, per la quale è sostenuto dall’Associazione culturale FC@PIN.D'OC.  
È parte inoltre del Collettivo Sicily Made, gruppo aperto e costituito da giovani coreografi siciliani che collaborano tra di loro in dialogo principalmente con Scenario Pubblico.
In qualità di coreografo/autore ha aderito a Festival e a Residenze Creative con: CSC Centro per la Scena Contemporanea, Kilowatt Festival, Scenario Pubblico Performing Arts e Scenario Farm – Farm Cultural Park (vincitore del bando di residenza A CASA), ACS Abruzzo Circuito Spettacolo, Sosta Palmizi, Teatro Vincenzo Bellini e Teatro Stabile Mercadante di Napoli (vincitore del bando di ospitalità – progetto CUNAE).
Sempre nel 2015 è finalista con il progetto “La medesima ossessione: il corpo”, per il PREMIO Equilibrio Roma 2015 per la danza contemporanea, sotto la direzione artistica di Sidi Larbi Cherkaoui e, sempre nello stesso anno, è selezionato da Anticorpi XL 2015 - Vetrina della Giovane Danza D’Autore di Ravenna.
Nel 2016 è finalista per DNA Appunti Coreografici – Romaeuropa Festival con il nuovo progetto “Cariddi. Mari nun ci n’è cchiù”.
E’ inoltre docente di Discipline Pittoriche.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu